Navigation

WTO: i dazi USA su Cina violano norme internazionali

Secondo l'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) i dazi di Donald Trump sui prodotti cinesi imposti nel 2018 violano le regole internazionali. La Casa Bianca contro Pechino ha messo dazi su 500 miliardi di dollari di prodotti. KEYSTONE/AP/Ross D. Franklin sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2020 - 18:34
(Keystone-ATS)

Secondo l'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) i dazi di Donald Trump sui prodotti cinesi imposti nel 2018 violano le regole internazionali. La guerra commerciale della Casa Bianca contro Pechino ha messo dazi su più di 500 miliardi di dollari di prodotti.

Washington, riporta l'agenzia Bloomberg, può comunque porre il proprio veto sulla decisione del WTO presentando un appello nei prossimi 60 giorni.

La Cina esprime apprezzamento per la decisione del panel di esperti del WTO. Pechino, si legge in una nota del ministero del Commercio, "spera che gli Stati Uniti possano ora rispettare pienamente le decisioni" prese.

Dal canto suo, il rappresentante americano al commercio Robert Lighthizer ha affermato che dell'Organizzazione Mondiale del Commercio "è completamente inadeguata per fermare le pratiche dannose della Cina". Secondo gli Stati Uniti le conclusioni del WTO mostrano come sia necessaria una riforma dell'organismo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.