Navigation

YB-Porto: tafferugli dopo il match, quattro arresti

La curva dello Young Boys durante la partita di ieri sera. KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2019 - 07:23
(Keystone-ATS)

Quattro persone sono state arrestate ieri al termine della partita di Europa League fra Young Boys e Porto, giocatasi a Berna. Dopo la sfida, vinta dagli ospiti 2-1, nei dintorni dello Stade de Suisse si sono verificati tafferugli e provocazioni fra le due tifoserie.

Uno degli alterchi ha richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, ha indicato ieri sera in un comunicato la polizia cantonale. In questa circostanza tre persone sono state fermate.

Le manette sono scattate anche per un uomo che ha tentato di scavalcare una barriera e aggredire un agente, viene precisato nella nota. Prima dell'incontro invece, durante il corteo a piedi dei fan lusitani fino allo stadio, non sono stati registrati incidenti di rilievo, se non l'esplosione di qualche petardo e altro materiale pirotecnico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.