Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gruppo armato di una tribù locale yemenita che ieri ha assaltato e occupato il ministero dell'Interno a Sanaa ha raggiunto un accordo con le autorità per liberare l'edificio.

Lo ha reso noto oggi una fonte ufficiale dello stesso dicastero aggiungendo che i circa cento uomini di una tribù, fedeli dell'ex presidente della Repubblica Ali Abdullah Saleh, hanno abbandonato la struttura con la promessa che le autorità ascolteranno le loro richieste.

"Il presidente ha creato un comitato per negoziare - ha sottolineato la stessa fonte, facendo riferimento all'attuale capo di Stato Abd-Rabbu Mansour Hadi -. Li abbiamo persuasi a terminare l'occupazione con la promessa di ascoltare le loro richieste". Gli 'occupanti' avevano chiesto di essere arruolati nelle forze della polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS