L'inviato speciale delle Nazioni Unite per lo Yemen ha chiesto alla coalizione guidata dall'Arabia Saudita e alle parti politiche in Yemen un'estensione della tregua umanitaria di cinque giorni mirata a permettere la distribuzione di aiuti alla popolazione.

La tregua in virtù della quale l'Arabia Saudita ha sospeso i raid contro gli houthi iniziati lo scorso 26 marzo, scade questa sera.

"Mi rivolgo a tutte le parti perché rinnovino la tregua per almeno altri cinque giorni", ha dichiarato Ismail Ould Cheikh Ahmed intervenendo a Riad in apertura della conferenza per il dialogo nello Yemen e sostenendo che la tregua dovrebbe essere trasformata in un cessate il fuoco permanente.

Malgrado la tregua nuovi scontri tra ribelli Houthi e miliziani locali hanno provocato nelle ultime ore la morte di almeno venti persone a Taiz, nel sud del paese.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.