Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ventidue soldati degli Emirati arabi uniti sono morti in Yemen, dove erano schierati con una coalizione di Paesi arabi a guida saudita che combatte contro i ribelli sciiti houthi. Lo riferisce l'agenzia Wam degli Emirati.

Fonti filogovernative yemenite citate dall'agenzia Ap hanno detto che i 22 soldati degli Emirati sono rimasti uccisi quando un missile lanciato dagli houthi ha colpito un deposito di munizioni vicino alla loro postazione nella provincia di Marib. Fonti vicine ai ribelli sciiti hanno confermato di aver lanciato un missile Tochka, di epoca sovietica.

L'agenzia Wam non ha precisato quale fosse la missione dei soldati rimasti uccisi. Gli Emirati arabi uniti sono uno dei Paesi arabi maggiormente attivi nella coalizione, intervenuta fin dal marzo scorso contro i ribelli sciiti alleati dell'Iran.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS