Navigation

Yemen: nuove manifestazioni anti regime, feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2011 - 13:01
(Keystone-ATS)

Almeno sette manifestanti sono rimasti feriti da colpi di armi da fuoco a Taez, a sud di Sanaa (Yemen), durante una marcia di protesta contro il presidente Ali Abdallah Saleh. Lo hanno detto dei testimoni citati dall'agenzia Afp.

Alcuni partigiani del regime, hanno detto le fonti, hanno aperto il fuoco su un folto gruppo di dimostranti che manifestavano a Taez, seconda città dello Yemen diventata il fulcro della protesta contro il presidente Saleh, al potere da 33 anni e che ieri ha minacciato di "difendersi con tutte le forze" da chi vuole la sua caduta.

La repressione delle dimostrazioni ha fatto almeno 179 morti dall'inizio, a fine gennaio, delle proteste contro Saleh.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?