Navigation

Yemen: nuovi scontri a Sanaa e Taiz

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2011 - 11:05
(Keystone-ATS)

Scambi di tiri sono ripresi oggi a intermittenza in un quartiere settentrionale della capitale yemenita Sanaa ove si affrontano forze governative fedeli al presidente Ali Abdallah Saleh e partigiani di un potente capo tribale accusato di aver bombardato ieri il palazzo presidenziale.

Violenti scambi di artiglieria e razzi hanno scosso per la quinta notte consecutiva al Hassaba, un quartiere della capitale dove si trovano la residenza del capo tribale dei Hashed, Sadek al Amar, e molti edifici pubblici.

A Taiz, a sud ovest di Sanaa, sono segnalati scontri tra forze di sicurezza e armati che difendono la folla riunita in piazza della Libertà, dove un raduno era stato disperso con la violenza causando oltre 50 morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?