Navigation

Yemen: uccisi 5 soldati, forse commando al Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2011 - 10:22
(Keystone-ATS)

Ribelli sospettati di appartenere ad al Qaida hanno ucciso oggi in un'imboscata presso la città yemenita di Marib cinque soldati. Lo affermano fonti della sicurezza.

Secondo una fonte dei servizi di sicurezza yemeniti, "un veicolo dell'esercito è caduto in un'imboscata, tesa probabilmente da Al Qaida, nella provincia di Marib", una zona tribale a circa 160 chilometri a est di Sanaa. I cinque soldati, ha detto la fonte, sono morti per l'impatto di un razzo anticarro.

Al Qaida nella Penisola araba (Aqpa), nata dalla fusione fra i rami saudita e yemenita del network di Osama bin Laden, è molto attiva soprattutto nel sud e nel sud-est dello Yemen, dove è scarso il controllo del territorio da parte del governo di Sanaa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.