Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non solo rende flessuosi e rilassati, lo yoga sarebbe efficace contro la depressione almeno di medio livello tanto quanto i farmaci antidepressivi veri e propri o la psicoterapia. Un nuovo studio epidemiologico della prestigiosa Duke University (a Durham, nella Carolina del Nord) ha esaminato 16 precedenti ricerche sugli effetti della pratica di origine orientale sulle malattie mentali.

Il risultato pubblicato sulla rivista "Frontiers in Psychiatry" rivela che lo yoga non ha successo su disturbi quali la sindrome da deficit di attenzione o la schizofrenia. Ma per depressione, insonnia e ansia funzionerebbe, diminuendo grandemente i sintomi in pazienti che non prendono contemporaneamente alcun medicinale anti-depressione.

In un'indagine su 70 anziani, tutti diagnosticati clinicamente come sofferenti di depressione, - spiega il rapporto - il 40% dei volontari ha evidenziato un netto miglioramento psicologico dopo 6 mesi di una sessione di yoga a settimana. Risultati analoghi di un altro studio su 40 persone gravemente insonni: lo yoga ha ridotto notevolmente il bisogno di ricorrere a farmaci per dormire.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS