Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Belgio tenta di voltare pagina dopo gli attentati del 22 marzo e l'aeroporto di Zaventem, devastato da un duplice attacco kamikaze, riapre oggi con tre voli simbolici, tra rigide misure di sicurezza.

Il primo decollo è previsto alle 13:40, un volo della Brussels Airlines diretto a Faro, in Portogallo. A seguire decolleranno un aereo per Atene e un altro per Torino, della stessa compagnia.

Da domani saranno operativi anche voli di altre compagnie sia in uscita che in entrata, ma l'operatività dello scalo sarà ridotta al 20% delle normali capacità.

In estate aumenterà al 40%, per quanto riguarda i collegamenti con l'Europa. La normale attività sarà recuperata non prima della fine dell'anno. Sarà vietato arrivare in auto ai terminal delle partenze, nella cui area avranno accesso solo i passeggeri muniti di biglietto. I bagagli saranno controllati all'entrata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS