Navigation

Zehnder: nel 2010 aumenta fatturato e utile netto

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2011 - 11:29
(Keystone-ATS)

Il gruppo Zehnder, specializzato nei riscaldamenti e nella ventilazione, nel 2010 ha realizzato un fatturato di 476 milioni di euro (617 milioni di franchi), con una progressione del 9% rispetto all'anno prima. La crescita organica corretta dagli effetti di cambio ha segnato un +6%, riferisce oggi l'azienda argoviese, che pubblicherà i risultati dettagliati il 29 marzo.

Il 70% del giro d'affari è venuto dal commercio dei radiatori e il 30% dagli impianti di ventilazione. Il primo comparto ha generato un fatturato di 335 milioni di euro, in aumento del 5%. Nel secondo, favorito dalla tendenza verso sistemi più efficienti dal profilo energetico, le vendite sono salite del 19% a 141 milioni di euro.

Zehnder ritiene di aver realizzato un margine operativo di circa l'11% (10% l'anno prima) e un utile netto in aumento di circa il 15% rispetto al 2009. Lo scorso anno il gruppo aveva realizzato un risultato netto di 33,4 milioni di euro.

Il ritorno alla crescita nel 2010 si è manifestato già nel primo semestre ed ha poi accelerato nel secondo. Per il 2011 le prospettive rimangono incerte a causa della volatilità dei cambi e dei problemi finanziari di molti stati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?