Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia ha arrestato martedì all'aeroporto di Zurigo un venezuelano di 27 anni proveniente dal Brasile e diretto in Grecia: negli intestini aveva oltre 600 grammi di cocaina impacchettata in ovuli.

Il giovane era partito da San Paolo e voleva proseguire per Atene, ha indicato oggi la polizia cantonale in una nota. Gli agenti impegnati in un controllo di routine hanno sospettato che potesse trattarsi di un corriere della droga e le ulteriori indagini hanno dato loro ragione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS