Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'europarlamentare della repubblica Ceca Miloslav Ransdorf, del partito comunista boemo, è stato arrestato ieri in una banca di Zurigo. La notizia, diffusa in serata dall'agenzia tedesca dpa, è stata confermata all'ats da una portavoce della polizia comunale.

All'origine dell'arresto dell'uomo, fermato assieme a tre cittadini slovacchi, vi sarebbe un reato patrimoniale.

Del caso si occupa ora la Procura pubblica, ha indicato la portavoce, che non ha saputo fornire dettagli più precisi sui fatti. Secondo l'edizione odierna del giornale ceco "Respekt", i quattro avrebbero tentato di ottenere dall'istituto bancario un'ingente somma di denaro presentando documenti falsi.

Ramsdorf, 62 anni, siede in Europarlamento dal 2004.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS