Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il contenuto di una delle due valigie in possesso dell'olandese

polizia cantonale ZH

(sda-ats)

Un 42enne olandese che aveva in due valige circa 36 chili di qat è stato arrestato ieri sera all'aeroporto di Zurigo. Ne dà notizia oggi la polizia cantonale.

L'uomo proveniva da Nairobi (Kenya) via Mascate (Oman). Il ritrovamento è avvenuto durante un controllo di routine e il corriere, reo confesso, è stato denunciato alla Procura regionale di Winterthur/Unterland.

Il qat (o khat, Catha edulis) è un arbusto le cui foglie contengono un alcaloide dall'azione stimolante e sono consumate in particolare nel Corno d'Africa e nello Yemen. Dall'inizio dell'anno all'aeroporto di Zurigo ne sono stati sequestrati più di 1700 chilogrammi, si era appreso già un mese fa, quando era stato annunciato l'arresto di due uomini, pure provenienti da Nairobi, che avevano insieme nei bagagli ben 110 chili di questa sostanza.

Lo scorso 3 novembre era stato reso noto l'arresto di un altro olandese, 31enne, egli pure proveniente da Nairobi ma via Doha, il quale aveva in valigia 40 chili di qat.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS