Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale distrettuale di Zurigo ha condannato oggi a sei anni di carcere per rapina e tentata rapina un 34enne serbo. L'uomo ha già trascorso 791 giorni in prigione. Durante la detenzione dovrà seguire una terapia contro la dipendenza dal gioco d'azzardo.

Il 24 ottobre del 2013 il condannato aveva rapinato una filiale della Banca cantonale di Zurigo, minacciando due dipendenti con una pistola non carica. In quell'occasione aveva rubato 2,5 milioni di franchi in diverse valute, nascondendoli in sacchi dei rifiuti.

Secondo l'accusa l'uomo avrebbe speso parte della somma la stessa sera al Casinò di Zurigo. Dopo l'arresto, avvenuto il 7 febbraio del 2014 in Croazia, sono stati recuperati circa 271'000 franchi in una banca di Novi Sad, in Serbia. Le indagini hanno in seguito permesso di appurare che l'uomo, il 12 febbraio del 2013 aveva tentato di rapinare una filiale del Credit Suisse di Zurigo, senza riuscirvi, a causa della resistenza degli impiegati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS