Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia cantonale zurighese ha arrestato la notte scorsa due pirati della strada che probabilmente si erano sfidati in una corsa arrivando a toccare i 200 chilometri orari.

Ai due, uno svizzero di 33 anni e un tedesco di 25 con permesso di domicilio, entrambi "di origini balcaniche", sono state sequestrate le auto. Rischiano ora condanne a pene detentive, scrive in una nota odierna la polizia.

Verso mezzanotte le due vetture hanno sorpassato a destra a gran velocità un'auto di pattuglia sull'autostrada A1 tra Zurigo Nord e Zurigo Ovest e hanno proseguito la loro corsa in direzione di San Gallo. Nel comunicato di polizia si rileva che i due guidatori hanno messo gravemente in pericolo, con il loro comportamento, gli altri utenti della strada e le persone che viaggiavano con loro (due per ciascun veicolo).

I due pirati della strada hanno potuto essere fermati grazie all'intervento di un'altra auto di pattuglia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS