Navigation

ZH: inchiesta penale contro ignoti in relazione a caso Vincenz

Nuova inchiesta penale nel quadro della vicenda dell'ex Ceo di Raiffeisen Pierin Vincenz. Keystone/ALESSANDRO DELLA BELLA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2019 - 18:27
(Keystone-ATS)

Il ministero pubblico zurighese ha aperto un'inchiesta penale contro ignoti per violazione del segreto bancario. Il procedimento rientra nel quadro della vicenda dell'ex presidente della direzione di Raiffeisen Pierin Vincenz.

La procura ha confermato all'agenzia Keystone-ATS una notizia odierna della "Handelszeitung". Secondo quest'ultima l'inchiesta riguarda la pubblicazione di transazioni bancarie private nel 2016. Allora il portale finanziario online "Inside Paradeplatz" - ricorda la "Handelszeitung" - divulgò informazioni dettagliate su operazioni dell'ex Ceo di Aduno Beat Stocker effettuate dai suoi conti presso Julius Bär. Tra l'altro egli versò importi milionari al suo amico e socio d'affari Vincenz. Contro entrambi è in corso da quasi due anni un procedimento penale per amministrazione infedele.

In seguito alle ripetute indiscrezioni, nel 2016 Julius Bär avviò un'indagine interna per scoprire chi all'interno del gruppo avesse violato il segreto bancario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.