Navigation

ZH: la più grande pila della Svizzera collegata alla rete

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2012 - 17:39
(Keystone-ATS)

È stata presentata oggi a Dietikon (ZH) la più grande pila elettrica della Svizzera, messa a punto dai Servizi cantonali zurighesi dell'energia (EKZ) e del gruppo ABB. Si tratta di una gigantesca batteria, collegata alla rete a media tensione degli stessi EKZ.

Ha una capacità di 500 kilowattora, l'equivalente del consumo di un'economia domestica di quattro persone per la durata di 40 giorni. Si tratta di un progetto pilota, che si prefigge di stabilire se una batteria di accumulazione può essere adatta per attenuare il sovraccarico di una rete elettrica e nel contempo accumulare energie di origine solare e eolica.

Gli accumulatori, secondo ABB e EKZ, permetteranno forse di realizzare una rete elettrica capace di risolvere il problema delle fonti energetiche a produzione decentralizzata e irregolare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?