Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È morto ieri il bambino di cinque anni ricoverato sabato scorso in gravi condizioni dopo essere finito sott'acqua nella piscina di Zurigo-Schwamendingen. Un portavoce della polizia cantonale ha confermato oggi la notizia, pubblicata dalla NZZ online.

L'incidente era avvenuto mentre il bimbo nuotava con un boccaglio (snorkel), per ragioni non ancora accertate. Alcuni bagnanti lo avevano notato immobile sul fondo della piscina, a 1,5 metri di profondità, e lo avevano estratto. Il piccolo era poi stato portato - privo di sensi - all'ospedale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS