Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A partire da una certa età è meglio rinunciare a mettersi alla guida di un'auto e consegnare la patente: la raccomandazione è del pastore zurighese dei senzatetto Ernst Sieber, che all'età di 85 anni si è reso protagonista un mese fa di un incidente della strada.

Ernst Sieber - che fra il 1991 e il 1995 è stato anche consigliere nazionale - è finito alla fine di giugno con la sua auto contro un lampione. Ricoverato con sette costole rotte, ferite alla testa e in stato di shock, ha passato tre settimane in ospedale.

Incontrando oggi la stampa per la prima volta dall'incidente, ha raccontato di non ricordarsi praticamente nulla. L'incidente è avvenuto su una strada priva di traffico. "Faceva caldo e probabilmente non avevo bevuto abbastanza acqua", afferma.

Quello che è certo è che la vicenda lo ha molto toccato. È stata come una rivelazione: "non capita solo agli altri, ma può succedere a chiunque". Di qui la raccomandazione: se a partire da una certa età non ci si sente completamente sicuri, meglio consegnare la patente di guida e ricorrere all'aiuto degli altri.

Sieber ha raccontato che da quando è uscito dall'ospedale si è creato una rete di 15 persone che si sono dette disposte ad accompagnarlo in macchina quando ne ha bisogno. "Se la regina ha un autista, perché non dovrei averlo anch'io", ha detto l'arzillo pastore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS