Navigation

ZH: sei mesi a hooligan Letzigrund

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2011 - 20:06
(Keystone-ATS)

Un hooligan di 28 anni che ha preso parte ai tafferugli avvenuti domenica allo stadio zurighese del Letzigrund è stato condannato per direttissima a sei mesi di carcere da scontare. La pena è stata inflitta mediante un decreto d'accusa, ha precisato questa sera all'ats Corinne Bouvard, portavoce dalla Procura, confermando una informazione di "TeleZüri".

Il teppista è stato rimesso oggi in libertà perché il decreto non è ancora esecutivo. L'uomo, hooligan plurirecidivo accusato di lesioni personali, ha dieci giorni di tempo per presentare un eventuale ricorso. Altri tre facinorosi sono stati rilasciati già domenica sera.

Il 226esimo derby fra Zurigo e Grasshoper è stato sospeso 14 minuti prima del termine a causa dei disordini scoppiati sugli spalti del Letzigrund. Materiale pirotecnico è stato lanciato fra i tifosi delle fazioni opposte. Gli atti di violenza sono continuati fuori dallo stadio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?