Si dovrà attendere almeno 18 mesi per le sperimentazioni su larga scala di possibili vaccini contro il virus Zika: lo ha reso noto oggi l'Organizzazione mondiale della sanità.

"Il contesto sta evolvendo molto rapidamente ed i dati cambiano ogni giorno. Circa 15 compagnie o gruppi hanno avviato lavori su vaccini. Molti hanno appena cominciato", ha detto in una conferenza stampa Marie-Paule Kieny, vicedirettrice generale dell'Oms per i Sistemi di salute e l'innovazione.

Due candidati vaccini sembrano più sviluppati, un vaccino a Dna del National Institute for Health (Us) ed un prodotto disattivato della Bharat Biotech, in India, ha aggiunto Marie-Paule Kieny precisando che l'attuale assenza di modelli animali e reagenti rallenta lo sviluppo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.