Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Novemila soldati contro Zika: a chiamare l'esercito, sollecitando anche l'aiuto di tutta la popolazione per tenere lontano il temibile virus da Cuba, è oggi lo stesso presidente, Raul Castro.

In un raro messaggio sulla prima pagina del quotidiano nazionale cubano "Granma", Castro sostiene che gli sforzi per prevenire l'arrivo delle zanzare portatrici di Zika nell'isola è stato rallentato dalla carenza di "tecnologie e lavoro di qualità", e annuncia che il personale militare attivo e di riserva aiuterà il ministero della Sanità nel compito.

In particolare, i militare condurranno le operazioni per spruzzare case e quartieri di insetticidi capaci di tenere lontane le zanzare e bonificare le aree con acque stagnanti. Nessun caso di Zika è stato riportato a Cuba.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS