Navigation

ZKB: semestrale solido malgrado pandemia

Risultato positivo nel primo semestre KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 agosto 2020 - 08:31
(Keystone-ATS)

La Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si è dimostrata solida di fronte alla crisi pandemica. Nei primi sei mesi dell'anno l'istituto, uno dei cinque di importanza sistemica in Svizzera, è cresciuto in modo generalizzato.

L'utile netto è salito del 28.4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente a 537 milioni di franchi, si legge in una nota diffusa stamane dalla banca. Incremento decisamente positivo anche per il risultato operativo, che è migliorato del 12% a 469 milioni.

L'aumento della redditività è dovuto a un forte incremento delle entrate a 1,31 miliardi di franchi (+12%). I ricavi da interessi, la principale fonte di reddito, hanno generato un utile netto di 619 milioni di franchi (+2,1%). Al netto dei nuovi accantonamenti, la crescita è stata del 4,8%.

In aumento tutte le altre attività, compresi i ricavi per provvigioni e servizi (+4,5% a 404 milioni). L'attività di trading ha generato entrate che sono raddoppiate a 272 milioni. Le spese sono salite del 13% a 773 milioni. Per ogni franco guadagnato, la ZKB ha speso 55,2 centesimi.

La più grande banca cantonale della Svizzera ha partecipato al programma di sostegno all'economia della Confederazione, concedendo quasi 1 miliardo di franchi di crediti Covid-19 a più di 7600 imprese colpite dalla pandemia.

I prestiti ipotecari sono saliti dell'1.7% in sei mesi a 85,71 miliardi di franchi, mentre i depositi della clientela sono aumentati del 3.1% a 87,76 miliardi. Il totale di bilancio è cresciuto del 7,5% a 179,52 miliardi. A fine giugno i patrimoni in gestione ammontavano a 337,83 miliardi di franchi.

"In un ambiente ancora difficile a causa del livello dei tassi di interesse, delle tensioni geopolitiche e delle ripercussioni economiche del Covid-19, il resto dell'anno sembra a dir poco difficile", afferma l'amministratore delegato Martin Scholl, citato nel comunicato. Ciononostante, per la seconda metà dell'anno sono attesi "buoni risultati".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.