Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca cantonale di Zurigo (ZKB) ha chiuso il 2014 con un utile netto di 647 milioni di franchi, in flessione del 18,8% rispetto all'esercizio precedente. I ricavi d'esercizio sono diminuiti dell'8,6% a 1,93 miliardi. L'istituto ha sofferto per le difficili condizioni nelle campo delle operazioni su interesse.

In questo settore d'attività, che genera oltre la metà dei ricavi della ZKB e su cui attualmente pesa il basso livello dei tassi d'interesse, i proventi sono scesi del 4,2% a 1,07 miliardi di franchi, ha comunicato oggi la banca. In calo anche i ricavi da operazioni in commissione e da prestazioni di servizi (-3,5% a 531 milioni) e quelli da operazioni dinegoziazione (-15,7% a 287 milioni).

Per l'esercizio in corso la ZKB si mostra poco ottimista e conta su incertezze persistenti. La revoca del tasso di cambio minimo per l'euro e l'introduzione di tassi d'interesse negativi da parte della Banca nazionale svizzera (BNS) avrà chiari effetti sull'andamento degli affari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS