Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Numero quattro", uno dei due orsacchiotti nati in gennaio al parco zoologico Dählhölzli di Berna è stato soppresso stamane con un'iniezione letale dopo che il due aprile scorso il fratellino "Numero tre" era stato ucciso da papà orso Mischa, che lo aveva lanciato in aria più volte, apparentemente per gioco.

Questa mattina l'orsetto superstite è stato "addormentato" da un veterinario, ha fatto sapere lo zoo. In precedenza papà Mischa aveva maltrattato il cucciolo con grande violenza.

I responsabili del parco, dopo la nascita dei piccoli, avevano deciso di non dividere la "famiglia" pur consapevoli del rischio che ciò poteva comportare.

Misha e la mamma dei due orsetti, Masha, erano stati donati nel 2009 dall'allora first lady russa Svetlana Medvedeva.

SDA-ATS