Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno zoo danese ha in programma di fare una pubblica dissezione del corpo di una leonessa di un anno, uccisa nove mesi fa perché la struttura ospita troppi felini e non vuole favorire l'accoppiamento tra consanguinei.

A febbraio dello scorso anno erano scoppiate feroci polemiche perché nello zoo di Copenaghen era stata uccisa una giraffa di due anni, sezionata in pubblico, davanti anche ad alcuni bambini, e poi data in pasto ai leoni.

Lo zoo di Odense, nella Danimarca centrale, ha congelato il corpo della leonessa ed ha programmato la dissezione per giovedì, facendola coincidere con il periodo di vacanze scolastiche autunnali.

Il direttore della struttura, Michael Wallberg Soerensen, sabato ha detto che le dissezioni sono sempre state fatte e che non si fanno "per divertimento", ma hanno uno scopo educativo. "Non facciamo a pezzi gli animali per divertimento. "È importante non attribuire agli animali caratteristiche umane che essi non hanno", ha aggiunto.

Wallberg ha anche precisato di aver cercato qualche altro zoo disponibile ad accettare la leonessa ma di non averlo trovato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS