Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZUGO - Un detenuto è evaso ieri pomeriggio dal penitenziario di Zugo nascondendosi nel cassonetto dei rifiuti destinati al compostaggio. L'uomo, un 29enne serbo condannato per delitti di violenza domestica, non è considerato pericoloso, ha reso noto la polizia.
Il fuggitivo stava scontando dallo scorso aprile una condanna a tre anni e mezzo di prigione. La sua scomparsa è stata notata verso le 17 dai secondini che hanno allarmato la polizia. In base ai primi accertamenti, l'uomo si è nascosto verso le 15.30 nel cassonetto dei rifiuti "verdi". Il contenitore è stato trasportato fuori dal penitenziario e il detenuto si è dato alla fuga dirigendosi verso la stazione di Zugo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS