Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 250 persone hanno dimostrato oggi pomeriggio nella città di Zugo (ZH) contro il Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR).

La polizia ha accerchiato i partecipanti alla manifestazione non autorizzata organizzata dall'Alleanza anti-WEF ("Anti-WEF Bündnis") e ha fermato 22 persone. Nessuno è rimasto ferito.

Per proteggere le persone ed evitare danni l'intervento delle forze dell'ordine si è protratto fino a sera, indicano le autorità locali in un comunicato.

I manifestanti si sono radunati poco dopo le 15.00 sulla Bundesplatz di Zugo. Dopo mezzora sono stati accerchiati dalla polizia e controllati. Tra di essi sono state identificate diverse persone della scena zurighese di sinistra, ha detto la portavoce di polizia Judith Aklin.

Complessivamente sono state controllate 140 persone. Di queste 22 sono state fermate e a circa 100 è stato imposto di andarsene. I controlli di polizia sono terminati dopo le 17.30.

Le forze dell'ordine avevano già eseguito numerosi accertamenti prima della dimostrazione e avevano avvisato i presunti partecipanti delle conseguenze a cui sarebbero andati incontro se ne avessero preso parte, ha spiegato Aklin.

Per aiutare gli agenti locali sono intervenuti pure poliziotti da altri Cantoni, tra cui il Ticino. Il dispositivo di sicurezza è stato molto ingente ed erano presenti sul posto anche pompieri e protezione civile.

L'Alleanza anti-WEF non critica il WEF come manifestazione, ma il sistema capitalistico, che al Forum economico mondiale "collega e pianifica lo sfruttamento globale", si legge nell'appello alla dimostrazione pubblicato in Internet. L'Alleanza ha scelto Zugo per i suoi complessi industriali, le società di comodo e i "rifugiati del fisco".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS