Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Zugo e Zurigo registrano un esodo di aziende ed è Argovia ad approfittarne, mentre in Ticino c'è poco movimento. Lo mostra un'analisi effettuata dalla società Crif analizzando i dati del registro di commercio dal 2008 al 2015.

Ogni anno, circa 25'000 aziende trasferiscono il proprio domicilio. L'86% di questi trasferimenti avviene nell'ambito dello stesso cantone, mentre circa 3500 aziende si spostano in un'altra regione, scrive Crif in un comunicato odierno.

Zugo registra il più grande esodo, nonostante abbia un basso tasso di imposte sull'utile. Fra i perdenti figura anche Zurigo, mentre il grande vincitore è Argovia, che riesce ad attirare nuove aziende con una ridotta fiscalità. Nei sette anni in esame oltre 900 aziende hanno cambiato il proprio domicilio dal canton Zurigo al canton Argovia.

Nello stesso periodo 4160 ditte hanno lasciato il canton Zugo. Il settore finanziario, con un totale di 671 aziende, è quello maggiormente rappresentato. Seguono poi le imprese di consulenza con 441 ditte e il ramo immobiliare con 313. Forte anche la presenza del commercio all'ingrosso, con 306 società.

Interessante secondo Crif è il caso di Ginevra: nonostante l'elevata aliquota di imposta sull'utile, pari al 24,16%, negli ultimi anni il cantone sul Lemano è riuscito ad attirare aziende da altri regioni, in particolare da Vaud, Friburgo e Zugo.

Per quanto concerne il Ticino si rileva una situazione relativamente stabile. Nei sette anni in questione 13"327 imprese aziende si sono spostate all'interno del cantone e sono state molto poche le ditte che invece lo hanno lasciato. La maggior parte di queste ultime, 230 aziende, hanno spostato il proprio domicilio nei Grigioni, che presenta un tasso di imposte più basso. Sul fronte inverso, arrivano aziende da Zugo e dagli stessi Grigioni: rispettivamente 119 e 120 società hanno trasferito la propria sede da questi cantoni al Ticino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS