Navigation

Zurigo: 3'000 sfilano in piazza contro l'omofobia

La bandiera arcobaleno è stata esposta sulla torre del Grossmünsters. Nationales Komitee “Ja zum Schutz vor Hass” sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2020 - 18:01
(Keystone-ATS)

Circa 3'000 persone sono sfilate oggi per le strade di Zurigo a sostegno della nuova norma anti-omofobia che vieta la discriminazione basata sull'orientamento sessuale, tema che sarà posto in votazione popolare il 9 febbraio prossimo.

Partito dall'Helvetiaplatz il corteo si è diretto verso il Grossmünster e ad una delle torri dell'antico duomo, punto di partenza della riforma protestante, è stata appesa una grande bandiera con i colori dell'arcobaleno.

Di recente a Zurigo diverse coppie omosessuali hanno subito aggressioni e gli organizzatori hanno invitato la comunità LGBT a non farsi intimidire. "Siamo molto soddisfatti del sostegno della Chiesa riformata", ha spiegato Eva Kaderli, una delle organizzatrici dell'evento. La dimostrazione era stata autorizzata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.