Navigation

Zurigo: ampliamento Kunsthaus, presentato progetto definitivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 settembre 2011 - 17:13
(Keystone-ATS)

L'ampliamento del Kunsthaus di Zurigo, per un costo di 206 milioni di franchi, dovrebbe essere terminato nel 2017. Nel novembre 2012 la popolazione della città di Zurigo dovrà decidere in votazione su un contributo di 88 milioni di franchi.

Il concorso per l'ampliamento del museo zurighese era stato vinto due anni fa dall'architetto britannico David Chipperfield. I responsabili del museo hanno presentato oggi la versione definitiva del progetto.

In seguito ad alcuni ricorsi contro il piano particolareggiato, la facciata della nuova ala del museo è stata indietreggiata di quattro metri dalla piazza su cui è destinata ad affacciarsi. La volumetria dell'edificio si è così ridotta dell'8%, ha indicato alla stampa il municipale André Odermatt (PS), responsabile delle costruzioni.

La nuova ala è costituita da un grosso parallelepipedo che sorgerà sull'altro lato della piazza su cui si affaccia l'attuale sede. Il nuovo edificio ospiterà tra l'altro la Collezione E.G. Bührle, finora insediata in una villa in riva al lago dove agli inizi del 2008 fu perpetrato uno spettacolare furto. Il Kunsthaus sarà così in grado di presentare la più grande collezione di arte impressionista fuori da Parigi, ha affermato il direttore del museo Christoph Becker.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?