Navigation

Zurigo: curdi occupano un'aula dell'università

Gli striscioni degli occupanti sulla facciata dell'Università di Zurigo. twitter (@riseup4Rojava) sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 novembre 2019 - 11:47
(Keystone-ATS)

Un'aula dell'Università di Zurigo è occupata da stamane da un'organizzazione pro-curda in segno di protesta contro l'offensiva turca nel nord della Siria. L'ateneo ha rinunciato a sporgere denuncia, ma ha chiesto ai manifestanti di lasciare l'aula entro questa sera.

L'azione di protesta è organizzata dalla "Alleanza degli atenei per il Rojava" ("Rojava-Bündnis Hochschulen"). Su richiesta di Keystone-ATS, un portavoce dell'università ha confermato che l'occupazione interessa un'aula di medie dimensioni.

"Gli organizzatori ci hanno promesso che lasceranno l'aula pulita entro questa sera", ha aggiunto il portavoce. Tre corsi in programma per oggi nello spazio occupato sono stati trasferiti in un'altra aula. La polizia cittadina di Zurigo è stata informata e rimane in contatto con la direzione dell'università.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.