Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Divieto di operare per un chirurgo estetista 78enne attivo a Zurigo. La misura è stata decisa "a titolo precauzionale" dal Dipartimento cantonale della sanità, che ha confermato una notizia in tal senso pubblicata oggi dal "Tages Anzeiger".

Il chirurgo - già al centro fin dagli Anni '90 di denunce e condanne - è ritornato a far parlare di sé in relazione ad un'operazione di riduzione del seno decisamente mal riuscita, almeno a giudicare dalle immagini trasmesse due settimane fa dalla rubrica per i consumatori "Kassensturz" della tv svizzero tedesca SRF.

Gli accertamenti sin qui eseguiti fanno pensare che l'intervento sulla giovane donna non sia un caso isolato. In altre parole: il chirurgo in questione rappresenta una seria minaccia per le sue pazienti, ha detto all'ats il portavoce del Dipartimento zurighese della sanità, Daniel Winter.

L'anziano chirurgo si era già visto negare nel 2009 il rinnovo dell'autorizzazione a praticare la professione. La decisione era però stata annullata da un ricorso dell'interessato al Tribunale amministrativo. La misura precauzionale - ha precisato il portavoce - rimarrà in vigore fino a quanto non sarà stata fatta chiarezza sulle presunte irregolarità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS