Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le festività in corso da cinque mesi a Zurigo per i 100 anni del movimento dadaista si sono concluse oggi con un simposio. I circa 200 eventi ed esposizioni del centenario hanno attirato decine di migliaia di visitatori.

Le celebrazioni erano cominciate lo scorso 5 febbraio: il Museo nazionale, il Kunsthaus e il Cabaret Voltaire, fondato lo stesso giorno del 1916 e considerato la culla del dadaismo, avevano aperto le rispettive mostre "Dada Universal", "Dadaglobe Reconstructed" e "Obsession Dada". Le Museo Rietberg aveva a sua volta organizzato l'esposizione "Dada Afrika".

La mostra del Kunsthaus è stata la più frequentata, con oltre 50'000 visitatori in tre mesi. Il festival teatrale Festspiele ha attirato dal canto suo 83'000 spettatori nell'edizione 2016 dedicata, dal 3 al 26 giugno, al movimento Dada.

Due esposizioni legate al dadaismo sono ancora visibili durante l'estate nella città sulla Limmat. Si tratta dell'omaggio reso al pittore e scrittore francese Francis Picabia (1879-1953) al Kunsthaus, mostra aperta fino al 25 settembre, e della biennale europea itinerante di arte contemporanea Manifesta 11, che chiuderà il 18 settembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS