Navigation

Zurigo: poliziotti protestano, niente multe per tre mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2011 - 12:18
(Keystone-ATS)

Dopo i poliziotti di Ginevra tocca a quelli di Zurigo attuare una singolare forma di protesta: dal 15 aprile e per tre mesi non daranno più nessuna multa amministrativa, per esprimere il loro disappunto sulle misure di risparmio varate dalle autorità cittadine.

La decisione degli agenti rientra in un catalogo di provvedimenti approvati ieri sera a larga maggioranza dall'assemblea generale dei funzionari di polizia (PBV), fa sapere all'ATS Werner Karlen, presidente del PBV. Per 90 giorni, quindi, non ci saranno multe per divieto di parcheggio e piccole infrazioni ai limiti di velocità. "Il nostro obiettivo prioritario è di trovare una soluzione, mandando un segnale forte alla città", aggiunge Werner Karlen.

In concreto gli agenti zurighesi esigono aumenti salariali per i dipendenti comunali nel 2012, ma anche di poter beneficiare di sconti sui pasti ("Lunchchecks") dal luglio di quest'anno e un rafforzamento degli effettivi per essere più presenti "al fronte". "I nostri poliziotti devono stare in strada, non in ufficio", secondo il presidente della loro associazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?