Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Massiccio intervento di polizia stamane a Zurigo-Wiedikon: un etiope di 42 anni che è stato avvistato per strada da una pattuglia poco dopo le 6 con un coltello da macellaio in mano ha aggredito gli agenti, che gli hanno sparato.

L'uomo, rimasto ferito, è stato ricoverato in ospedale.

Che cosa facesse in giro con il coltello lungo 25 centimetri non è ancora noto. Con l'aiuto di una seconda pattuglia gli agenti hanno cercato di fermare l'uomo e controllarlo, ma a quel punto lui è corso verso di loro minacciandoli con l'arma. Vista la situazione di emergenza e dopo diversi avvertimenti due poliziotti hanno fatto uso della pistola, si legge in un comunicato della polizia cantonale.

Le forze dell'ordine hanno sbarrato in mattinata l'accesso alla zona. Il ministero pubblico e la polizia proseguono le indagini.

La notizia era inizialmente circolata tra i media e in un secondo tempo è arrivata la conferma della polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS