Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Speak in tongues", del collettivo italiano ZAPRUDERfilmmakersgroup, ha vinto il concorso internazionale della 17esima edizione del festival del film e del video sperimentale Videoex che si è conclusa ieri a Zurigo.

"Una monumentale riflessione sul reale e l'irreale, sull'originale e la copia e sulla comunicazione persistente fra presente e passato": così la giuria internazionale descrive l'opera di David Zamagni e Nadia Ranocchi, alias ZAPRUDERfilmakersgroup.

Il premio svizzero è stato assegnato a "Paradies", del regista basilese Max Philipp Schmid. Il festival Videoex - l'unico in Svizzera dedicato al cinema "non narrativo" - ha attirato più di 3000 spettatori, hanno reso noto gli organizzatori.

Dal 23 al 31 maggio sono stati proiettati in una sala allestita negli spazi del vecchio arsenale una quarantina di programmi comprendenti più di 150 lavori. Paese ospite della rassegna era quest'anno il Portogallo, a cui sono stati dedicati otto programmi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS