Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vittoria Macron: il franco si indebolisce

KEYSTONE/AP/MARTIN MEISSNER

(sda-ats)

Dopo la vittoria di Emmanuel Macron alle elezioni presidenziali francesi il franco svizzero ha toccato oggi nei confronti dell'euro il livello più basso da oltre mezzo anno.

Verso le 16.00, un euro è arrivato a costare 1,0918 franchi, contro 1,0862 di questa mattina, ciò che non avveniva da metà ottobre dell'anno scorso.

Secondo gli esperti di Credit Suisse questo trend potrebbe continuare anche se in modo limitato. "A breve termine, ci aspettiamo solo un leggero apprezzamento dell'euro nei confronti del dollaro e del franco svizzero," affermano.

In periodi difficili il franco è ritenuto una moneta rifugio dagli investitori. Era stato molto richiesto in Francia prima delle primarie. Ma da quando i sondaggi indicavano una vittoria di Macron il franco si era indebolito.

Da due settimane la moneta unica europea si muove al di sopra della barra di 1,08 franchi. Prima dell'elezione era al di sotto di 1,07 franchi.

I mercati hanno così segnato il loro sollievo nei confronti dei timori suscitati da una salita al potere del Front national di Marine Le Pen per il futuro della Francia nella zona euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS