Prospettive svizzere in 10 lingue

WEF Davos: Burkhalter incontra omologo tunisino

(Keystone-ATS) Il ministro degli esteri Didier Burkhalter ha incontrato oggi a Davos (GR) l’omologo tunisino Rafik Abdessalem, al quale ha assicurato il sostegno svizzero al processo di transizione politica in atto nel paese. L’impegno finanziario elvetico sarà quest’anno pari a 24 milioni di franchi.

“La Svizzera, che ha già versato 12 milioni di franchi nel 2011, vuole continuare il suo aiuto”, ha detto il portavoce del Dipartimento federale degli esteri Jean-Marc Crevoisier. L’obiettivo è di “rafforzare le strutture messe in atto in Tunisia per lo sviluppo del processo democratico”.

I due ministri, ha proseguito Crevoisier, hanno affrontato anche il tema della migrazione. Berna vuole negoziare con Tunisi un accordo di riammissione e Abdessalem si è detto disponibile, pur sottolineando che il suo paese è a sua volta sotto pressione: la Tunisia, dopo la guerra in Libia, ha infatti accolto oltre un milione di rifugiati libici, di cui 200 mila si trovano ancora sul suo territorio.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR