Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Argento per Ivo Rüegg nel bob a due

Il team svizzero lanciato verso il secondo posto ai mondiali di St.Moritz

(Keystone)

Domenica a St.Moritz lo svizzero Ivo Rüegg è diventato vicecampione del mondo di bob a due. La vittoria è andata alla squadra favorita, del tedesco André Lange.

Grazie a Sarah Meier la Svizzera aveva vinto l'argento anche agli europei di pattinaggio di Varsavia. A St. Moritz altro oro ai mondiali di skeleton maschile per Gregor Stähli e argento per Maja Pedersen Bieri.

Ivo Rüegg, davanti ad un pubblico di tifosi locali, ha disputato una gara più che riuscita. Dopo la terza prova, Alexander Strelzov, addetto ai freni, a causa di un problema alla coscia aveva dovuto essere rimpiazzato da Thomas Herzog.

Nonostante l'imprevisto, nella quarta prova Rüegg ha terminato la gara con un tempo da record: 66,22, 19 centesimi di secondo dietro al primo classificato. La seconda squadra svizzera, Daniel Schmid e Thomas Lamparter, è arrivata quinta.

Skeleton

A 38 anni suonati Gregor Stähli fa già parte degli anziani, ma quando si tratta di lanciarsi a testa in giù su di una pista di ghiaccio a bordo di una piccola slitta ad alta tecnologia dà ancora parecchio filo da torcere ai più giovani.

Due volte vincitore della medaglia di bronzo alle Olimpiadi invernali, Stähli non ha lasciato scampo agli avversari ai Campionati del mondo di St. Moritz.

Dietro di lui, al secondo e terzo posto, sono arrivati gli americani Eric Bernotas e Zach Lund. Lo svizzero Daniel Mächler è arrivato ottavo. Già venerdì Stähli aveva gettato le basi del suo trionfo, registrando i tempi migliori nelle prime due gare.

Un'altra medaglia per la Svizzera l'aveva vinta venerdì Maya Pedersen Bieri, nello skeleton femminile. La Pedersen si è dovuta arrendere all'americana Noelle Pikus Pace, ma la svizzera, campionessa olimpica a Torino nel 2006 e doppia campionessa del mondo nel 2001 e nel 2005, si è detta soddisfatta anche della medaglia d'argento.

Pattinaggio

Il ghiaccio ha portato bene alla Svizzera anche a Varsavia, ai Campionati europei di pattinaggio artistico, dove Sarah Meier, 22 anni, sei volte campionessa svizzera, si è aggiudicata l'argento.

Si tratta della prima medaglia di un'artista elvetica del ghiaccio da 26 anni a questa parte, dopo quella d'oro vinta agli europei da Denise Biellmann nel 1981.

La nuova campionessa d'Europa è la diciannovenne italiana Carolina Kostner, cugina dell'ex campionessa di sci Isolde Kostner.

Carolina Kostner aveva vinto la medaglia di bronzo l'anno scorso, ma aveva dovuto restare lontano dalle piste di ghiaccio all'inizio dell'attuale stagione, a causa di una ferita ai legamenti del ginocchio. Terza si è piazzata la finlandese Kiira Korpi.

swissinfo e agenzie

Risultati

Skeleton
Lo svizzero Gregor Stähli ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati del mondo di St. Moritz, nel Canton Grigioni.Gli americani Eric Bernotas e Zach Lund si sono piazzati secondo e terzo a 1''58 e a 1''71. Lo svizzero Daniel Mächler è arrivato ottavo a 3''97.

Pattinaggio artistico
L'italiana Carolina Kostner ha vinto l'oro ai Campionati europei di pattinaggio artistico di Varsavia (punteggio: 114,33).La Svizzera Sarah Meier è arrivata seconda con un punteggio di 110,79. Terza si è piazzata la finlandese Kiira Korpi.

Mondiali di bob a St. Moritz (bob a due)
Primo: Andre Lange/Kevin Kuske (Germania 1) 266,62 secondi. Secondo: Ivo Rüegg/Alexander Strelzov/Thomas Herzog (CH I) 0,19 di ritardo. Terzo: Simone Bertazzo/Samuele Romanini (Italia 1) 0,66. Quinto: Daniel Schmid/Thomas Lamparter (CH II) 0,99.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.