Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Visita lampo di Micheline Calmy-Rey ad Haiti

La ministra degli esteri svizzera si è recata domenica a Port-au-Prince, dove ha incontrato il presidente haitiano René Préval.

Micheline Calmy-Rey ha assicurato al capo di Stato haitiano la solidarietà svizzera e gli ha illustrato in che modo l'aiuto elvetico proseguirà a medio e lungo termine. Inoltre ha discusso con Préval della restituzione dei fondi dell'ex dittatore Jean-Claude Duvalier, ancora bloccati in Svizzera.

La notizia, anticipata dalla Televisione della svizzera romanda (TSR), è stata confermata lunedì sera da Lars Knuchel, portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri.

Micheline Calmy-Rey ha anche effettuato una breve visita ai soccorritori svizzeri presenti nella regione colpita dal del sisma il 12 gennaio scorso.

I fondi di Duvalier ammontano a 7,6 milioni di franchi e sono bloccati su conti bancari svizzeri oggetto di una lunga battaglia giuridica. Secondo la TSR, la ministra degli esteri si sarebbe detta favorevole a un'accelerazione della procedura di restituzione.

I soldi depositati in Svizzera rappresentano solo una parte del patrimonio di Jean-Claude Duvalier, che vive in Francia dal 1986, e del suo clan. Le autorità haitiane ritengono che Baby Doc abbia sottratto oltre 100 milioni di dollari negli anni precedenti la sua destituzione.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.