Navigation

60 mila documenti di Giovanni Pascoli presto consultabili online

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2011 - 15:02
(Keystone-ATS)

60 mila documenti di Giovanni Pascoli (1855-1912) e della sorella Maria, appartenenti alla fondazione intitolata al grande poeta italiano a Castelvecchio (Lucca), saranno restaurati, catalogati e digitalizzati.

Entro la fine del 2012, anno del primo centenario della scomparsa di Pascoli, le carte potranno essere consultate via internet, grazie ad un finanziamento di oltre 166 mila euro reso possibile dall'8 per mille richiesto dalla Soprintendenza archivistica della Toscana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?