Navigation

9/11: cerimonia commemorativa a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2011 - 17:31
(Keystone-ATS)

Circa 200 persone hanno partecipato oggi pomeriggio all'ambasciata statunitense di Berna a una breve cerimonia commemorativa dell'11 settembre 2001.

"I tragici avvenimenti di 10 anni fa ci hanno reso più forti", ha dichiarato l'ambasciatore USA Donald Beyer. "Da quel giorno le nazioni hanno lavorato assieme al fine di lottare contro la minaccia terroristica", ha aggiunto.

Alle 14:46 (ora svizzera), il momento esatto in cui il primo aereo si schiantò su una delle Torri Gemelle, Beyer ha invitato i presenti - in maggioranza diplomatici e cittadini americani - ad osservare un minuto di silenzio. In seguito, vari invitati hanno letto brevi testi o tenuto discorsi in memoria delle vittime.

La cerimonia, svoltasi nei giardini della residenza diplomatica, è stata accompagnata da brevi intermezzi musicali da parte del cantante lirico statunitense, Randal Turner e dalla note di un pianista.

In segno di solidarietà con le vittime degli attentati di Oslo e dell'Isola di Utoya, l'ambasciatore americano ha invitato alla commemorazione anche la rappresentanza norvegese a Berna.

Alla fine della cerimonia sono stati piantati simbolicamente due alberi nel giardino dell'ambasciata: uno in ricordo delle vittime dell'11 settembre e l'altro degli attentati in Norvegia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?