Navigation

A Tel Aviv camion impazzito, 1 morto

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2011 - 09:43
(Keystone-ATS)

Un israeliano di 40 anni è rimasto ucciso nell'incidente stradale - forse intenzionale - che ha visto oggi coinvolto a sud di Tel Aviv un camion guidato da un arabo israeliano. Lo ha riferito la radio militare. I feriti accertati sono una quindicina.

L'autista (originario della città araba di Kfar Kassem) ha detto alla polizia che all'origine dell'incidente vi sarebbe la natura difettosa dei pneumatici. Ma la polizia - secondo la radio militare - trova difficile da comprendere come mai abbia proseguito la sua corsa a forte velocità per oltre un chilometro.

La polizia ha intanto fermato un secondo arabo israeliano, che è stato notato nella stessa zona mentre si dava alla fuga. Ancora non è noto se fra i due esista un legame qualsiasi.

In Israele da stamane c'è un clima di forte nervosismo per la Giornata della Naqba in cui i palestinesi celebrano l'anniversario del 'disastrò della costituzione dello Stato di Israele, 63 anni fa. In seguito all'incidente la polizia ha isolato la zona, ha allontanato i curiosi, ed ha elevato lo stato di allerta in tutta la città di Tel Aviv.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?