Navigation

Abitanti Tokyo trovano 20 aree radioattive in città

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2011 - 17:18
(Keystone-ATS)

Visto che il Governo e gli uffici locali sostenevano che non c'erano pericoli perché troppo lontani dall'area del disastro di Fukushima, alcuni cittadini di Tokyo hanno deciso di fare da sé misurando il livello di radiazioni in alcune aree della città. Hanno così scoperto più di 20 aree dentro e fuori la capitale con livelli di cesio radioattivo uguali a quelli trovati nelle aree vicino Cernobyl. A dirlo oggi è il 'New York Times'.

Nei campioni raccolti sotto alcuni arbusti vicino ai campi da baseball dove si allenavano i bambini, sono stati rilevati 138mila becquerel per metro quadrato di cesio 137 (che può danneggiare le cellule e aumentare il rischio di cancro). Di 132 aree esaminate, 22 avevano oltre 37mila becquerel per metro quadrato, lo stesso livello delle zone considerate contaminate a Cernobyl, mentre l'area più contaminata era ben oltre sopra 1,5 milioni di becquerel per metro quadrato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?