Navigation

Afghanistan: attentato dopo visita ministro tedesco, 2 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2011 - 17:14
(Keystone-ATS)

Un agente di polizia ed un civile sono morti oggi per lo scoppio di un rudimentale ordigno (ied) nella provincia settentrionale afghana di Kunduz, in un incidente avvenuto poco dopo la visita del ministro della Difesa tedesco Karl-Theodor zu Guttenberg. Lo riferiscono i media a Kabul.

Il vice capo della polizia provinciale, Abdul Rahman Aqtaash, ha indicato che un civile ha rinvenuto l'ordigno sul ciglio di una strada nel distretto di Chardarah ed è corso ad avvertire la polizia.

Quando è tornato sul posto insieme ad un agente, ha infine detto, sconosciuti a distanza hanno provocato l'esplosione uccidendo i due.

Intanto la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato) ha reso noto che un altro suo soldato è morto durante un attacco degli insorti in Afghanistan orientale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?