Navigation

Afghanistan: rapito operatore umanitario olandese nel nord

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2010 - 17:29
(Keystone-ATS)

KUNDUZ - Un operatore umanitario olandese è stato rapito oggi nel nord dell'Afghanistan.
Faiz Mohammad Tawhidi, portavoce del governatorato della provincia di Takhar, ha detto che l'operatore è stato preso in ostaggio da alcuni uomini armati che lo hanno prelevato dalla sua auto in una zona non meglio specificata della provincia.
"Posso confermare che oggi nel nord dell'Afghanistan un olandese e il suo autista afghano sono stati rapiti", ha detto il portavoce del ministero degli esteri olandese, Christoph Prommersberger. "La nostra ambasciata a Kabul è in contatto con le autorità afghane e darà il proprio sostegno per assicurarne il rilascio", ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?