Navigation

AG: asilante algerino ferisce serbo con manico ascia

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2011 - 10:21
(Keystone-ATS)

Un 24enne richiedente asilo algerino ha assalito e ferito ieri sera un 64enne serbo a Buchs, nel canton Argovia. L'uomo è stato ricoverato in ambulanza all'ospedale di Aarau, dove si trova tuttora. L'aggressore è stato arrestato.

Il fatto è avvenuto nell'abitazione di una donna macedone situata vicino a un centro per richiedenti asilo, indica in una nota odierna la polizia cantonale.

L'algerino, che pare conoscesse da tempo la donna 33enne, la aspettava in casa e quando è tornata poco dopo le 21 è scoppiata una lite. La donna ha chiamato aiuto. Subito è accorso il 64enne serbo, suo vicino, ma il nordafricano lo ha aggredito a pugni e con il manico di un'ascia, causandogli ferite e contusioni alla testa. Anche la donna è rimasta contusa al capo.

Altri vicini hanno allarmato la polizia cantonale, che è arrivata sul posto con diverse pattuglie. Gli agenti hanno potuto calmare gli animi e arrestare il presunto aggressore, che si trova tuttora in guardina. Gli inquirenti stanno cercando di appurare le circostanze esatte dell'episodio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?