Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ahmadinejad: verso MO senza Israele e USA

"Le potenze arroganti sono alla fine del loro cammino" e "con l'aiuto di Dio, si va verso un Medio Oriente senza il regime sionista (Israele, ndr) e senza gli Usa". Lo ha detto oggi il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad in merito alle rivolte in Egitto e altri Paesi arabi.

Ahmadinejad, che parlava davanti a una grande folla sulla piazza Azadi a Teheran nel 32/o anniversario della rivoluzione iraniana, ha affermato che oggi si assiste ad "un risveglio globale guidato dall'Imam dei Tempi", cioè il dodicesimo Imam che gli Sciiti credono scomparso e di cui attendono il ritorno. "Le potenze arroganti sono in stallo e la vittoria è vicina", ha aggiunto il presidente iraniano.

Poi, rivolgendosi agli Egiziani, Ahmadinejad li ha messi in guardia dai "complotti satanici" di potenze straniere che intendono deviare la "rivoluzione". "Alcuni - ha sottolineato, con evidente riferimento agli Stati Uniti - si vogliono presentare come amici dei popoli arabi, ma stanno solo perseguendo i loro interessi". Anche la Guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, parlando una settimana fa durante la preghiera del venerdì, ha incitato il popolo egiziano a continuare nella sollevazione per abbattere il presidente Hosni Mubarak ed instaurare un regime islamico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.